RIGENERATORE OSSEA/TISSUTALE

Innovativa tecnologia Bio-Plasma® Ricco di Fattori di Crescita Puri

BioPlasma® Ricco di Fattori di Crescita

La necessità di poter rigenerare parti di tessuto danneggiato o perduto è uno degli aspetti maggiormente studiato dalla medicina moderna. Con l’avvento della GBR e della GTR In Odontoiatria, c’è stato un elevato impulso sulla ricerca sia dei materiali che dei fattori di crescita finalizzati alle tecniche rigenerative. Si è passati attraverso tecniche diverse ma soprattutto l’uso di tipi differenti di materiali naturali e di sintesi per ottenere sia membrane che i riempitivi cavitari. Si è passati dall’utilizzo del Gore-tex al pericardio, dall’idrossiapatite ai biovetri, dal fosfato tricalcico all’acido poliglicolico, dall’osso animale a quello umano di banca, con l’intento di biostimolare o osteoindurre una rigenerazione ossea e/o tissutale che alla fine funzionano bene come riempitivo. Questi materiali, che hanno rappresentato la storia della GBR e della GTR hanno in comune un principio fondamentale: NON SONO NOSTRI cioè OMOLOGHI quindi non sono VIVI questo particolare sembra nulla, ma ai fini di una Rigenerazione dei tessuti molli, Gengive (G.T.R.) e duri Osso (G.B.R.) è fondamentale.
La medicina rigenerativa è l’obiettivo più importante della terapia riabilitativa. Il miglior Protocollo per la rigenerazione dei tessuti molli, Gengive (G.T.R.) e duri Osso (G.B.R.) è determinato dall’utilizzo dei fattori di crescita autologhi. Nel panorama medico a questo scopo sono stati utilizzati con relativo successo diversi protocolli e tecniche: PRP, PDGF, PRF, PRGF ecc… Studiando attentamente queste tecniche ed i relativi protocolli è stato possibile realizzare il protocollo del BioPlasma® Ricco di Fattori di Crescita che utilizza al massimo il potenziale riparativo di ogni fase sanguigna, una volta separata e resa disponibile individualmente alla biostimolazione delle cellule o dei tessuti di competenza.

STEM CELLS-LE CELLULE STAMINALI



Possiedono una capacità proliferativa con potenzialità differenti in base allo stato di differenziazione, sono classificabili in:

• Progenitrici di altre cellule
• Indifferenziate

• Non specializzate

• A proliferazione illimitata o prolungata
Le cellule staminali, sotto adeguati stimoli, possono differenziarsi e specializzarsi, e possiedono caratteristiche:

• Totipotenti

• Pluripotenti
• Unipotenti
Le cellule staminali unipotenti sono presenti nel sangue.

LOCAL NATURAL MODULATOR - MODULATORI LOCALI NATURALI

Prodotti per la stimolazione ed il rimodellamento GBR e GTR più conosciuti sono:
Insulin-Like GrowthFactors (IGFs) – Fattori di crescita insulino-simili
FibroblastGrowthFactors (FGFs) – Fattori di crescita fibroblastici
TransformingGrowthFactors (TGF) – Trasformatori dei fattori di crescita (TGF)
Bone growth factors (GF) – fattori di crescita dell’osso (GF)
Bone morphogeneticproteins (BMPs) – Proteine morfogenetiche dell’osso (BMP)
The fibroblast growth factors (FGF) – I fattori di crescita dei fibroblasti (FGF)
The cytokines – Le citochine
Il VEGF (Vascular Endotelial Growth Factore)
The insulin-likegrowthfactors – I Fattori di Crescita Insulino-Simili
The Osteoprotegerin (OPG-) – L’Osteoprotegerina (OPG)

MODULATORI LOCALI DI SINTESI

I Modulatori locali di sintesi sono importanti per la stimolazione ed il rimodellamento osseo, sono stati oggetto di numerose ricerche e nel tempo sono stati realizzati numerosi sistemi di preparazione e concentrazione di fattori di crescita che si riportano di seguito. Tecnologie note:

• Colla di Fibrina (TissucolBaxter)
• Concentrato di Piastrine PRP (Marx 1998)
• Plasma Ricco di Piastrine (PRP)
• Plasma Ricco di fattori di crescita (PRGF E.Anitua 1998)
• Plasma Ricco di Fibrina (PRF J.Choukroun 2001)

Torna su